image

Benvenuti nel negozio di usato per bambino a Spinea - Venezia

Chi siamo

Erano circa 8 anni fa quando abbiamo cominciato a pensare a questa attività, mia moglie Claudia e io, Federico. Allora non esisteva un negozio simile in zona. A parte le varie pratiche burocratiche, il lavoro vero cominciò nella primavera del 2010, quando distribuimmo i volantini per pubblicizzare l’apertura e l’inizio della campagna di raccolta dei primi articoli da esporre, in modo che all’apertura il negozio fosse già fornito: merito, oltreché nostro, anche dei primi “coraggiosi” fornitori, che sulla fiducia (visto che il negozio non era ancora aperto) ci diedero le prime cose in conto vendita. Nel frattempo durante le ferie di agosto del 2010 abbiamo lavorato sodo per completare l’arredamento ed allestire il negozio.

L’inaugurazione, 4 settembre 2010

Quel giorno era tutto pronto, facemmo una bella inaugurazione nel piazzale e riuscimmo pure a vendere più che qualcosa! Da lì cominciava il difficile, perché è molto semplice sbagliare in un’attività del genere: se non capisci in fretta quale deve essere il livello di qualità richiesto per un articolo usato e il giusto prezzo a cui può essere venduto, diventa impossibile sostenere l’attività. La prima fase Da allora ogni giorno è stato un susseguirsi di piccoli e grandi miglioramenti, che sono quelli che hanno portato l’attività a crescere: tanto per fare un esempio, ricordo che le scarpe all’inizio stavano su un tavolino piccolo, oggi coprono 4-5 metri di scaffali. C’era un po’ di diffidenza iniziale, sia da parte di chi voleva vendere sia da parte di chi comprava e questo si vedeva anche nelle abitudini della clientela. Nel tempo poi è diventato un negozio di riferimento per l’infanzia, i clienti non si fanno più domande su quello che vedono, anche perché abbiamo progressivamente aumentato la selettività nella raccolta, senza per questo aumentare i prezzi: da noi anche una cosa mai tolta dalla confezione originale è difficile che superi il 50% del prezzo a cui è stata acquistata. Non siamo più un fenomeno a cui avvicinarsi con diffidenza, ma un’attività come tante altre, conosciuta ed apprezzata. Abbiamo sempre cercato la trasparenza, per cui da noi ogni articolo ha visibile la data dalla quale è esposto, perché in base a quella data si applicano in modo chiaro gli sconti, cosa che non è così diffusa in altri negozi dell’usato.

L’ampliamento, 1 marzo 2017

Ad un certo punto però cominciavamo ad essere troppo stretti. Ecco che arrivò l’occasione che il negozio adiacente si spostasse: un muro divideva i due locali che un tempo erano uniti e quel muro venne abbattuto. Ora il negozio occupa 200 mq, con la parte “vecchia” essenzialmente dedicata all’abbigliamento e quella nuova all’attrezzatura (trio, lettini, ecc..).

Il miglioramento continuo, da sempre e per sempre

Qual è la chiave della riuscita della nostra attività? Il continuo miglioramento, sin dal primo giorno, e mi stupisco che ancora oggi, 8 anni dopo, stiamo pensando a nuove strutture per migliorare l’esposizione. La voglia di migliorarsi nasce dalla soddisfazione che ci dà vedere che: chi acquista è soddisfatto della qualità di quello che compra ad un prezzo relativamente basso; chi vende recupera dei soldi che prima non avrebbe avuto; riprendono vita articoli che altrimenti invecchierebbero in un garage.

Benvenuti in BimboBis!

Come funziona per chi vende

Cosa fare se vuoi vendere

  • Seleziona ciò che non ti serve più. La filosofia è "non portare ciò che tu non compreresti", poiché l'attenzione alla qualità è fondamentale per te e per noi.
  • Chiama allo 041/996338 e fissa un appuntamento per portare i tuoi articoli che verranno esposti in conto vendita.
  • La merce resterà sempre di tua proprietà sino al momento della vendita, dopodiché ti verrà riconosciuto in contanti l'importo pattuito.
  • Che altro dire? Tutto ciò che avevi quasi dimenticato di avere sarà fonte di guadagno per te e di risparmio per chi acquisterà i tuoi articoli.

Come si fissa il prezzo di vendita

Tutto ciò che si trova all'interno di BimboBis è prezzato indicativamente intorno al 50% rispetto al valore di mercato corrente, non tanto rispetto al valore di acquisto. Ad esempio, se hai acquistato un passeggino 5 anni fa a 100 € ed ora il suo prezzo di mercato è 60 €, il prezzo di vendita sarà più prossimo a 30 € che non a 50 €: è anche per questo che di norma non ritiriamo articoli più vecchi di 5 anni, perché è più difficile attualizzare il prezzo (anche perché l'articolo potrebbe essere uscito di produzione). Chiaramente poi ci sono altri fattori che vanno a formare il prezzo, come lo stato d'uso e la richiesta di mercato: per questo è necessario fare affidamento alla nostra esperienza per dare il giusto prezzo.

Quale percentuale trattiene Bimbobis come intermediario

  • Se il prezzo iniziale è minore o uguale a 5 euro, a te spetterà il 40% e a BimboBis il 60%: se acquisterai per almeno 50 euro, allora per 1 anno ti spetterà il 50% e non più il 40%.
  • Se il prezzo iniziale è maggiore di 5 euro e minore o uguale a 250 euro, a te spetterà il 50% e a BimboBis il 50%.
  • Se il prezzo iniziale è maggiore di 250 euro, a te spetterà il 60% e a BimboBis il 40%.

Cosa puoi portare

Tutto ciò che riguarda i bambini da 0 a 10 anni e fino a 14 per capi particolari: la regola essenziale è che si ritira solo materiale in perfette condizioni. I vestiti devono essere lavati, stirati e senza alcun difetto. Anche le attrezzature e i giochi devono essere puliti e perfettamente funzionanti. Salvo eccezioni, non si accettano articoli più vecchi di 5 anni. Il principio deve essere: non portare ciò che tu non compreresti!

Per quanto tempo gli articoli restano in vendita e se non vengono venduti cosa succede?

  • Per 60 giorni dalla data di carico (quella indicata nel cartellino), gli articoli verranno esposti al prezzo concordato.
  • Dopo 60 giorni, BimboBis avrà la facoltà di abbassare ulteriormente il prezzo fino al 50% del prezzo fissato.
  • Dopo 90 giorni l'articolo può essere venduto a realizzo.
  • Dopo 120 giorni, senza preavviso da ambo le parti, Bimbobis potrà decidere se prolungare l'esposizione o cedere gli articoli invenduti ad un ente benefico (Centro di aiuto alla vita di Mirano).

Quelle su descritte sono le condizioni presenti nel mandato di vendita che va sottoscritto da chi vende, poi chiaramente vengono applicate con discrezionalità perché è nostro obiettivo quello di riuscire a vendere tutto quello che ci viene portato.

Dove siamo

Ci puoi scrivere all'indirizzo [email protected] o telefonarci allo 041 - 996338. Siamo aperti dal lunedì al sabato con i seguenti orari: 09:00 - 12:30 15:30 - 19:30